news, windows, windows 8.1

Windows 8.1: novità e download dell’aggiornamento gratuito!

Tutto ciò che c’è da sapere su Windows 8.1: caratteristiche, novità, prezzi, comparazione delle diverse edizioni (RT, base, Pro ed Enterprise), funzionalità aggiuntive (Pro Pack e Media Center Pack) e guida per scaricare la nuova versione e aggiornare PC e tablet con Windows 8 (RT, base e Pro, anche con Media Center), 7, Vista e XP.

Tutto ciò che c'è da sapere su Windows 8.1: caratteristiche, novità, prezzi, comparazione delle diverse edizioni (RT, base, Pro ed Enterprise), funzionalità aggiuntive (Pro Pack e Media Center Pack) e guida per scaricare la nuova versione e aggiornare PC e tablet con Windows 8 (RT, base e Pro, anche con Media Center), 7, Vista e XP.
 

WINDOWS 8.1

Come annunciato dalla Microsoft tempo fa, la nuova versione di Windows è un corposo aggiornamento per Windows 8, denominata appunto Windows 8.1, nome ufficiale del chiacchierato Windows Blue di cui si parlava già da tempo, anche a causa delle versioni preliminari che circolavano su Internet (qui un articolo con i dettagli), affiancate poi dalle preview ufficiali.

Con Windows 8.1, Microsoft abbandona i famosi Service Pack in favore di un ciclo di major release più frequente, secondo il modello Apple.

Windows 8, infatti, sarà supportato solo per altri 2 anni e il supporto per Windows 7 cesserà nel 2014.

REQUISITI MINIMI

I requisiti hardware per installare Windows 8.1 su PC sono rimasti invariati rispetto a quelli di Windows 8:

  • Processore: 1 gigahertz (GHz) con supporto PAE, NX, ed SSE2
  • RAM: 1 gigabyte (GB) (Windows 8.1 a 32-bit) o 2 GB (Windows 8.1 a 64-bit)
  • Spazio su hard disk: 16 GB (Windows 8.1 a 32-bit) o 20 GB (Windows 8.1 a 64-bit)
  • Scheda grafica: supporto a Microsoft DirectX 9 e driver WDDM

Per ulteriori informazioni sui requisiti addizionali per particolari funzioni (es. touch screen, secure boot, InstantGo, ecc.) si rimanda a questa pagina di riferimento (in Inglese) sul sito ufficiale Microsoft.com (link).

I requisiti hardware per Windows 8.1 RT non sono riportati, in quanto questa edizione non può essere installata su dispositivi non certificati dalla Microsoft e sui quali non fosse già installata una versione uguale o precedente di Windows RT, la quale avrà già soddisfatto i suddetti requisiti.

Per gli utenti che volessero verificare la compatibilità del proprio computer e dei dispositivi ad esso connesso, è disponibile un tool di assistenza all’aggiornamento scaricabile da questa pagina (in Inglese) del sito ufficiale Microsoft: Upgrade Assistant è disponibile in 2 versioni, la prima per verificare la compatibilità di computer con Windows 7 o Windows 8 da aggiornare con Windows 8.1, la seconda per verificare che computer con Windows XP o Windows Vista soddisfino i requisiti di Windows 8 (che, come riportato nella stessa descrizione, sono molto vicini a quelli di Windows 8.1).

LE EDIZIONI DISPONIBILI E COME AGGIORNARE

windows-8.1-editions

Le confezioni della versione scatolata di alcune edizioni di Windows 8.1 e del Pro Pack

Nuova installazione

Edizioni complete

Come già accaduto per Windows 8, saranno commercializzate 4 edizioni, con differenti target di mercato:

  • Windows 8.1 RT aggiornabile gratuitamente o preinstallata nei dispositivi previsti (per dispositivi con processore ARM, come i tablet, inclusi i Microsoft Surface), include Microsoft Office Home & Student 2013 RT, ma non Windows Media Player
  • Windows 8.1 Edition a $119,99 USA / €119,99 Italia (per PC casalingo, rivolto a clienti privati come versione base), include Windows Media Player (ma non Media Center)
  • Windows 8.1 Pro Edition a $199,99 USA / €279,99 Italia (per PC casalingo, rivolto a clienti privati come versione avanzata), include Windows Media Player (ma non Media Center), avvio da Virtual Hard Disk (VHD), Bitlocker
  • Windows 8.1 Enterprise Edition acquistabile solo come volume license dalle aziende e disponibile dal 18 ottobre 2013 per i clienti aziendali come Windows 8.1 Enterprise RTM (per PC aziendale, rivolto alle imprese), include Windows Media Player (ma non Media Center), avvio da Virtual Hard Disk (VHD), Start Screen Control, Windows To Go Creator (per creare chiavette USB da cui avviare il Sistema Operativo), Applocker, Bitlocker, DirectAccess

Nota: i prezzi USA sono stati annunciati dalla stessa Microsoft (qui il post sul blog ufficiale, in Inglese), i prezzi italiani sono, per ora, un’indicazione basata sul prezzo USA e sul prezzo della corrispondente edizione di Windows 8.
Per la versione RT non esiste un prezzo di vendita in quanto gli unici dispositivi su cui è installabile dispongono già di una versione di Windows 8.1 RT (prossimi modelli in commercio) oppure di Windows 8 RT (modelli attualmente in commercio), per la quale è disponibile l’aggiornamento gratuito tramite Store. Per ulteriori chiarimenti, fare riferimento alle FAQ riportate in questa pagina del sito ufficiale.

Le varie edizioni potranno essere commercializzate in versione “aggiornamento” (da scegliere se si possiede già una versione completa di Windows aggiornabile) e “full” (per un’installazione pulita su un nuovo computer, in sostituzione a un’altro Sistema Operativo o per affiancarlo in multi-boot ad altri Sistemi Operativi sullo stesso computer). A tal proposito, si veda la sezione “Aggiornamenti da versioni precedenti” più in basso in questo articolo.

Nota: Windows Media Center (funzionalità adatta ai computer da salotto per riprodurre film, canzoni e riprodurre/registrare trasmissioni televisive), introdotta con Windows XP Media Center e rimasta integrata nelle edizioni più complete fino a Windows 7, non è più inclusa in alcuna versione del Sistema Operativo Windows a partire da Windows 8; a tal proposito si rimanda alla sezione “Funzionalità aggiuntive” qui di seguito.

Per una comparazione più dettagliata, fare riferimento a questa pagina del sito Microsoft (in Inglese).

Alle 4 edizioni commerciali, si aggiungono le build RTM rilasciate ai produttori di computer/tablet OEM e al grande pubblico come anteprima e le copie scaricabili da TechNet e MSDN per gli utenti  abbonati che hanno accesso a questi circuiti di distribuzione (professionisti del settore, docenti e studenti universitari accreditati, ecc.). Su TechNet e MSDN erano già presenti da una settimana le versioni Pro, oggi sono state aggiunte le versioni RTM Enterprise.

Funzionalità aggiuntive (Media Center Pack)

Inoltre, per chi volesse passare dalla versione base alla versione Pro (per es. nel caso di computer con Windows 8.1 base preinstallato), sarà commercializzato “Windows 8.1 Pro Pack” ad un prezzo di circa $99,99 negli USA (€159,99 dovrebbe essere il prezzo italiano, ancora da confermare); parallelamente, sarà anche possibile aggiungere il “Media Center Pack” a Windows 8.1 Pro acquistando la product key per circa $9,99 (forse €9,99 in Europa) e usando lo strumento “Aggiungi funzionalità” già presente in Windows 8 (è possibile acquistare la funzionalità Media Center su Windows 8 e poi eseguire l’aggiornamento oppure acquistare la funzionalità una volta installato Windows 8.1). Ricordiamo, infatti, che dopo un primo periodo (fino a gennaio 2013), in cui la Microsoft ha regalato i codici per sbloccare la funzionalità Media Center agli utenti che avevano installato Windows 8, la medesima funzionalità è ora a pagamento, ma ci sono numerose alternative gratuite (qui una lista delle migliori).

Nota: si fa presente che, sebbene l’edizione Pro di per sé non includa il Media Center (per tale edizione è richiesto l’acquisto del “Media Center Pack”), il “Windows 8.1 Pro Packper l’edizione base di Windows 8.1 sblocca tutte le funzioni della versione Pro e, in aggiunta, integra il Media Center Pack“.
Per aggiungere il Media Center alla versione base, occorre installare necessariamente il “Pro Pack”, non è possibile aggiungere il semplice “Media Center Pack” (destinato, invece, alla versione Pro).

Aggiornamenti da versioni precedenti

Da Windows 8 a Windows 8.1

Dalle ore 13.00 (ora italiana) di oggi 17 ottobre 2013 tutti i possessori di computer o tablet equipaggiati con Windows 8 possono effettuare l’aggiornamento gratuito accedendo all’app del Windows Store (link diretto al Microsoft Windows Store per Windows 8), dove sarà mostrato un avviso relativo a Windows 8.1. Al termine del download di circa 4GB, sarà richiesto di riavviare il computer e, dopo alcuni minuti di operazioni preliminari automatiche, di configurare il nuovo Sistema seguendo le istruzioni a video.

L’edizione di Windows 8.1 (RT, base, Pro, Pro con Media Center) che verrà installata sarà conforme all’edizione di Windows 8 da cui si effettua l’aggiornamento (l’eventuale Media Center sarà conservato).

L’aggiornamento da Windows 8 a Windows 8.1 conserva impostazioni, applicazioni Modern e programmi desktop (i programmi, ovviamente, interessano solo versioni non RT).

Da Windows 8.1 Preview a Windows 8.1 stabile

Come segnalato sul sito Microsoft (qui la pagina ufficiale), non è più possibile scaricare la versione di anteprima e occorre installare l’aggiornamento entro gennaio 2014, pena interruzione dell’uso del PC. Le istruzioni per effettuare l’aggiornamento sono riportate nella medesima pagina del sito.

Nel passaggio dalla versione di anteprima Windows 8.1 RTM a Windows 8.1, saranno mantenute esclusivamente le impostazioni.

Da Windows 7 e precedenti a Windows 8.1

Per chi disponesse di versioni precedenti del Sistema Operativo Windows o non abbia una connessione Internet adeguata (saranno scaricati circa 4 GB per l’aggiornamento), a partire da domani 18 ottobre 2013 sarà possibile acquistare la versione digitale dal sito Microsoft.com (da scaricare in formato .ISO per poi installarla tramite supporto ottico masterizzato o pendrive USB) e sarà resa disponibile per l’acquisto nei negozi la confezione scatolata (versione retail) contenente un DVD da cui installare il Sistema.

Windows 8.1 sarà acquistabile in versione “aggiornamento” e versione “full”, in quanto, escluso Windows 8 (v. sezioni precedenti), è possibile aggiornare direttamente solo Windows 7 (da copia digitale masterizzata o DVD retail), mentre per versioni precedenti (XP e Vista) sarà necessario installare il nuovo Sistema Operativo con la versione retail completa, effettuando un avvio del computer dal DVD acquistato e seguendo le istruzioni per un’installazione pulita.

Le istruzioni per eseguire un’installazione pulita di Windows 8.1 sono analoghe a quelle per Windows 8 riportate in questa pagina.

Nel caso dell’aggiornamento da Windows 7, dovrebbero essere mantenuti file e impostazioni, ma non i programmi installati; in ogni altro caso, è necessario effettuare un backup di ciò che si intende conservare, in quanto tutto ciò che è presente nella partizione destinata all’installazione di Windows 8.1 andrà perso durante la necessaria formattazione.

windows-8.1-startscreen

PRINCIPALI CARATTERISTICHE E NOVITA’

In questa pagina del sito ufficiale Microsoft viene riportata un’introduzione alle nuove funzionalità di Windows 8.1, corredate da un video di presentazione. Vediamo in dettaglio gli aspetti più rilevanti per l’utente medio:

Tasto Start

windows-8.1-start

Il tasto Start di Windows 8.1 con la nuova grafica del logo Windows a mattonelle introdotta insieme all’interfaccia Modern UI di Windows 8

Windows 8.1 integra molte caratteristiche richieste dagli utenti, prima tra tutte lo storico e discusso tasto Start, che, sparito con Windows 8, viene reintrodotto con Windows 8.1, anche se ora punta alla Start Screen e non al menu a cui si era abituati fino a Windows 7.

Start Screen e Modern UI

Abbellimenti grafici e personalizzazioni sono stati introdotti nella Start Screen, che ora dispone di nuovi sfondi personalizzabili; le celebri mattonelle dell’interfaccia Modern (ex Metro) che hanno segnato il cambio di interfaccia in casa Microsoft sono ora ridimensionabili a piacere e maggiormente configurabili, soprattutto nel caso delle Live Tiles (le mattonelle animate).

Anche le finestre dell’interfaccia Modern sono ora ridimensionabili a piacere per far posto a 4 applicazioni contemporaneamente (desktop compreso) su un monitor, una delle possibilità di cui si sentiva realmente bisogno, in quanto con Windows 8 si potevano tenere contemporaneamente a video massimo 2 app ed esclusivamente in un prestabilito rapporto di spazio orizzontale occupato da ciascuna.
Disponendo di più monitor collegati al computer, il numero di app visualizzabili contemporaneamente può essere ulteriormente aumentato.
C’è da notare però che attualmente la maggior parte delle applicazioni esterne (non sviluppate da Microsoft) non supporta questa nuova modalità di visualizzazione, ma saranno presumibilmente aggiornate in breve tempo.

Infine, anche la schermata di blocco è maggiormente personalizzabile e permette di rispondere a chiamate Skype o scattare foto (su dispositivi dotati di fotocamera).

Nuove applicazioni

windows-8.1-skydrive

Tra le principali novità c’è la nuova versione di Internet Explorer, IE11, nativamente integrata in Windows 8.1. Questa versione supporta (previa attivazione) il preloading delle pagine quando si effettua una ricerca. Anche la ricerca Bing (locale e su Internet) è stata migliorata ed ora è possibile scegliere dove cercare il testo immesso: “ovunque”, “impostazioni”, “file”, “immagini web”, “video web”. La ricerca con Bing è comunque disattivabile dalle opzioni.

Anche Esplora Risorse è stato aggiornato per unificare la visualizzazione desktop e Modern ed ora si integra con SkyDrive, il cloud di Microsoft (è possibile attivare un’impostazione per rendere SkyDrive il percorso di default in cui salvare impostazioni e file e averli disponibili su altri dispositivi collegati allo stesso account).

Il Pannello di Controllo è stato arricchito unificando molte impostazioni prima disperse tra interfaccia Modern e non.

Sul fronte esclusivamente Modern UI, le applicazioni Microsoft sono state aggiornate con nuove interfacce (lo Store per esempio è stato riprogettato completamente) e sono state introdotte le nuove app “Food & Drink”, “Salute & Benessere”. “Elenco di lettura” e “Guida”.

Per quanto riguarda le app esterne, Facebook ha rilasciato nelle ultime ore un’applicazione apposita per Windows 8.1 con cui accedere al social network in blu.

Modalità desktop all’avvio

Con Windows 8.1 Pro non sarà più necessario passare attraverso la Start Screen ogni volta che si accede al computer, ma, impostando la relativa opzione (in Win8.1 Pro: click destro sulla barra inferiore del desktop > click su Proprietà > click sulla scheda Esplorazione > sezione Schermata Start), è possibile fare in modo che all’accesso (e alla chiusura di tutte le app) si apra direttamente il desktop. Nella stessa schermata è possibile impostare altre opzioni relative alla Start Screen.

Cifratura

Per le macchine con Windows 8.1 preinstallato e hardware compatibile, sarà impostata di default la cifratura automatica del disco.

Performance

L’efficienza globale del Sistema Operativo dovrebbe essere stata migliorata, sebbene alcuni utenti che hanno già effettuato l’aggiornamento da Windows 8 a Windows 8.1 stanno riscontrando problemi di lentezza all’avvio del computer o dei programmi/app e alcuni abbiano avuto problemi inerenti alla connessione Wi-Fi.

Stampa 3D

Con questo aggiornamento, Microsoft introduce nel proprio Sistema Operativo anche il supporto “plug and play” per le stampanti 3D, ovvero sarà sufficiente collegare la periferica al computer perché il sistema la riconosca e la renda pronta all’uso, senza che l’utente debba prima installare manualmente i driver necessari.

Nuovi device

Windows 8.1 supporterà anche gli schermi da 7″, aprendo nuove possibilità ai produttori di tablet e alla stessa Microsoft con la linea Surface. In questa pagina sono disponibili ulteriori indicazioni per i prossimi modelli di PC e tablet.

POST CORRELATI

Chi è admin

Appassionato di Informatica, Scienze, Videogiochi, Fantasy, Fantascienza e qualsiasi cosa sia Geek! ;)

Comments Closed

I commenti sono chiusi. Non puoi commentare questo post.